D-Business acquisisce Botelier | Comunicato Stampa

Venezia, 30 ottobre 2017

La holding e incubatore D-Business, proprietaria della piattaforma pubblicitaria Adshotel, annuncia oggi l’acquisizione della start-up di intelligenza artificiale Botelier.

D-Business, l’incubatore veneziano del Travel Tech, ha acquistato la start-up piemontese Botelier per integrarla con la sua start-up Adshotel e creare la prima soluzione di algo-trading per le vendite attraverso le campagne pubblicitarie online. L’intelligenza artificiale è la tecnologia centrale della distribuzione distintiva di Botelier e aggiungendola in Adshotel le campagne di hotel advertising verranno ulteriormente ottimizzate grazie alle capacità del machine learning con l’obiettivo di migliorarne il rendimento che, al momento genera un valore di prenotazioni alberghiere superiori ai 5 milioni di €.

Adshotel è stata creata nel 2014 a Venezia dai fondatori di D-Business, Marco Baldan, Filippo Fasolo, Massimo Trovò e Marco Bonaso per permettere agli hotel di gestire tutte le campagne pay per click sui meta-search da un’unica soluzione dentro un’unica piattaforma. Adshotel si caratterizza la sua capacità di ottimizzare le campagne meta-search per portare vendite dirette agli hotel alle migliori condizioni possibili. Certificata globalmente da Google Hotel Ads, Tripadvisor, Trivago, Kayak etc., Adshotel è la piattaforma di gestione dei meta-search attualmente leader per meta connessi, utilizzo dei loro parametri di bidding e per il suo unico modello di business.

La start-up Botelier, lanciata nel 2016, è una delle prime prove delle capacità dell’algo-trading di potenziare la distribuzione nell’industria alberghiera. Grazie al suo motore di intelligenza artificiale con un modello di distribuzione distintivo, il progetto Botelier auto-impara i differenti momenti della vendita e ottimizza le potenzialità di acquisizione tra i diversi canali di distribuzione; esempio le vendite segrete (incluse le agenzie di viaggio), il programmatic advertising e i meta-search.

“Siamo molto felici di annunciare la prima acquisizione da parte del travel tech lab di D-Business” afferma Marco Baldan, co-fondatore e Ceo di D-Business. “Botelier si integra perfettamente nella nostra visione per sviluppare una soluzione unica per il trading del futuro nel settore dell’ospitalità.”

“Adshotel ottiene un’importante spinta con questa acquisizione e presenteremo i primi miglioramenti del motore di bidding all’imminente edizione del World Travel Market a Londra” dice Filippo Fasolo, co-fondatore a capo di Adshotel. “Nello scenario attuale del digital marketing alberghiero, il passaggio dalle tecniche manuali di gestione del budget investito nelle campagne pubblicitarie a quelle applicate dall’intelligenza artificiale ad alta-frequenza porta vantaggi enormi e con questa acquisizione muoviamo un grande passo in questa direzione.”

“La start-up di intelligenza artificiale Botelier è il frutto della mia lunga esperienza come ricercatore e innovatore nel travel tech” dice Osvaldo Mauro, co-ideatore di Botelier. “Con la fusione in Adshotel, portiamo a casa il collegamento mancante con il miglior motore di bidding per i meta-search e i big data provenienti dalle connessioni esistenti. Partendo dalle mie esperienze nelle OTA come Lastminute.com, Travel Price, TUI e nel growth-hacking per hotel indipendenti, ho compreso he la distribuzione alberghiera è un mercato di trading nel quale solo il machine-learning e l’intelLigenza artificiale possono attivare le giuste leve per l’acquisizione dei clienti.”

Il mercato dell’ospitalità vale globalmente 176 miliardi di dollari e cresce principalmente del settore digitale e le recenti acquisizioni seguono una serie di importanti movimenti nel settore dell’intelligenza artificiale. Per esempio, oltre 44 milioni sono stati raccolti dagli ex-fondatori di Kayak e la loro start-up Lola e oltre 25 milioni raccolti dagli analisti di big data di SnapShot.